LIKE TOURISM 2016 Idee e strumenti per il turismo 3° Ed

guido-guidi

HOTEL EXCELSIOR LA FONTE – PORTONOVO 5-6 DICEMBRE

Torna a dicembre ad Ancona la più importante manifestazione regionale dedicata interamente allo sviluppo del turismo locale: è Like Tourism 2016, che quest’anno si rinnova mantenendo inalterata la sua sostanza. Il 5 e 6 dicembre all’Hotel Excelsior La Fonte di Portonovo va in scena la terza edizione dell’ormai nota iniziativa, organizzata dal consorzio Marche Maraviglia di cui è presidente l’imprenditore Guido Guidi, rivolta alla formazione turistica
L’evento si sposta dalla Mole Vanvitelliana a Portonovo, una location nuova ed esclusiva immersa nella rigogliosa vegetazione del Parco del Conero, per scegliere un ambiente meno dispersivo rispetto a quello delle precedenti edizioni e per dare la possibilità ai partecipanti di assistere ed intervenire in maniera più attiva alle lezioni frontali. Infine per consentire a chi crede davvero nello sviluppo turistico delle Marche di ricevere una formazione specifica ed adeguata per affrontare le sfide che un settore in continua evoluzione come quello turistico pone costantemente di fronte agli operatori.

Per il 2016 si è scelto, inoltre, di ritornare al ‘qui e ora’, a una prospettiva ‘local’, da cui partire per ampliare poi gli orizzonti: si ripartirà dalle Marche, dall’attenzione al territorio, per capire che direzione può e deve prendere il mercato turistico, quali nuove conoscenze possono essere sviluppate e come gli operatori marchigiani del settore possono guardare alle sfide del futuro.

Fiore all’occhiello dell’edizione 2016 di Like Tourism sono, senza dubbio, gli incontri B2B con i maggiori Tour Operator europei. Un modo per accrescere ulteriormente la propria conoscenza del settore, e soprattutto un’opportunità per entrare in contatto con realtà internazionali interessate ai nostri territori, con l’obiettivo di ampliare la visione sul mondo del turismo.

LA STRUTTURA DI LIKE TOURISM

Strategie per ricostruire una destinazione dopo l’evento traumatico del terremoto. E pensare alla Macroregione Adriatico-Ionica come un volano per il turismo nell’area che interessa la nostra regione. Like Tourism inaugura i lavori su queste due tematiche attraverso le sessioni plenarie in apertura delle due giornate formative (ore 9).
Dopo gli ultimi eventi sismici che hanno messo in difficoltà una parte della nostra regione, Like Tourism ha deciso di affrontare la questione dal punto di vista della ripartenza. Infatti l’avvio della giornata del 5 dicembre avrà titolo “Le Marche ripartono: un tavolo tecnico per ricostruire una destinazione”. In una sola parola: resilienza. Da questo concetto si aprirà una discussione per evidenziare punti di vista e metodi per rimettere in sesto una vision turistica oggi messa in crisi dal post-sisma. Mentre martedì 6 dicembre il tema, in avvio di giornata, verterà su “Macroregione: una nuova destinazione?”. Poiché le Marche sono da sempre anima e corpo del grande progetto della Macroregione Adriatico-Ionica, verrà compiuto un importante passo proprio verso questa dimensione.

Al termine delle sessioni plenarie si darà il via alla formazione sui macrotemi: “Gestione e controllo”, “Sales & web marketing”, “Pianeta accoglienza”.

GLI SPEECH

Ventuno speech di 60 minuti ciascuno: 7 per ogni macroarea tematica. Così i partecipanti potranno comporre la propria agenda personale e costruire il percorso formativo secondo i propri interessi. Reputation, brand position e utilizzo delle piattaforme social. Sono questi alcuni degli snodi principali degli approfondimenti sul tema “Sales e web marketing”. E a relazionare saranno gli esperti di settore, come ad esempio Antonio Maresca (Consulente web) o Nicola Zoppi (esperto di web reputation) tanto per citarne alcuni. Mentre per “Pianeta accoglienza”, dove si parlerà di come cavalcare al meglio il booking online, housekeeping, e destinazione digitale, ci saranno figure di rilievo come Bruno Bertero e Giuseppe De Benedetto (Responsabile Borgo Egnazia). Infine “Gestione e controllo”, un argomento di grande importanza per determinare il successo economico delle imprese turistiche. Ne parleranno altrettanti speaker competenti e titolati, quali, per citarne alcuni, Flavio Guidi (Fondatore Sida Group), Roberto Rocca (Dirigente Generale Mibact), Domenico Basanisi (Director, CBRE Hotels Italy).

INCONTRI B2B

Dalle 16 alle 19,30 del 6 dicembre gli operatori turistici che parteciperanno all’evento avranno la possibilità di incontrare 30 buyers dei maggiori tour operators europei (provenienti da Germania, Austria, Francia, Belgio, Bulgaria, Polonia, Regno Unito, Norvegia, Svezia, Paesi Bassi) interessati a conoscere la destinazione Marche e la Macroregione. Un’opportunità unica, in modalità speed contact, per costruire progetti e tessere relazioni per lo sviluppo turistico.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 2 =

In Viaggio