Tour Budapest, Vienna e Praga

budapest a Natale

Le vacanze di Natale si stanno avvicinando, e con il loro approssimarsi inizia a farsi sempre più frequente la domanda fatidica: Cosa fare a Capodanno? Una meta molto interessante per passare tre o quattro giorni potrebbe essere una delle bellissime capitali dell’Europa Centrale, ricche di storia e di un incanto peculiare.

L’Impero Asburgico segnò profondamente la storia dei paesi dell’Europa Centro-Orientale, lasciando tracce profonde in ogni aspetto della vita, della società e del costume. Questi aspetti sono ancora oggi particolarmente evidenti, e aggiungono un ulteriore tocco di magia a questi paesi.

Le mete gettonate

Tre città di notevole interesse storico-culturale che però non trascurano la parte mondana e di vita notturna, ideali da visitare per San Silvestro per la loro atmosfera sono Vienna, Praga e Budapest. Tutte e tre le città sono facilmente raggiungibili dall’Italia.

Vienna, capitale dell’Austria e dell’antico Impero Asburgico, è servita da un aeroporto internazionale con collegamenti con varie città italiane; inoltre nel vicino scalo di Bratislava, a un’ora di autobus dalla città, sono disponibili voli per moltissime altre città della penisola. In alternativa è disponibile un treno con cuccette che parte ogni sera dalla stazione di Venezia Santa Lucia, e giunge a Vienna di buon mattino, permettendo di godere del giorno intero senza dover perdere nemmeno un minuto a riposare in hotel. In un viaggio a Vienna è consigliabile godersi le meravigliose ed affollate vie del centro, passeggiando e ammirando i notevoli monumenti che questa città offre ai suoi visitatori, vestigia di un passato che un tempo fu glorioso.

Proseguendo idealmente lungo il corso del Danubio, scendendo da Vienna verso il mare, si può arrivare alla seconda capitale del defunto Impero Asburgico, Budapest. L’attuale capitale ungherese è una città cosmopolita, con piazze stupende, animate ad ogni ora del giorno e della notte. Da non perdere per i visitatori i meravigliosi ponti sul Danubio, che nel periodo natalizio vengono illuminati. Incantevole la vista del fiume dalla collina che domina la città: al calar del sole, si trasforma in un nastro scuro, bordato dalle luci dei viali e dei ponti. Budapest offre un’intensa vita notturna nei locali del centro, e al tempo stesso offre la possibilità di rilassarsi nelle sue terme. Come per Vienna, un treno parte ogni sera dalla stazione di Venezia Santa Lucia verso la capitale magiara; inoltre sono disponibili collegamenti aerei da numerose città italiane all’aeroporto internazionale di Budapest.

Praga, la terza città asburgica per importanza, che fu capitale dell’Impero nel XVI e nel XVII secolo, è ricca di monumenti nonostante le numerose guerre che la hanno sconvolta. Tristemente famosa la Primavera di Praga, rivolta soffocata nel sangue nel 1968 dalle truppe sovietiche. Per chi desiderasse un viaggio a Praga, imperdibili la città vecchia, il Ponte Carlo, il castello, la cattedrale di San Vito. La vita notturna è movimentata e brillante. Per un viaggio a Praga, l’ideale è utilizzare uno dei numerosi collegamenti aerei effettuati con le città italiane.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

37 − = 31

In Viaggio